A Modena inaugurato il sito di auto-compostaggio degli Orti Urbani per promuovere l’economia circolare

A Modena è stato inaugurato a fine ottobre il sito di auto-compostaggio degli Orti Urbani di San Cataldo che trasforma i rifiuti organici in fertilizzante per gli ortaggi. L’obiettivo è trasformare i rifiuti organici direttamente sul luogo dove vengono prodotti per far diventare realtà l’economia circolare, dove gli scarti diventano risorsa.

Da rifiuto a fertilizzante quindi, grazie alle nuovissime casse di compostaggio che servono le circa sessanta piazzole agricole affidate alle cure di altrettanti “ortolani” di tutte le età. Oltre alle casse sul sito sono presenti anche un biotrituratore e un sistema di monitoraggio elettronico con sonda per rilevare il metano prodotto - la prima in Italia in una cassa di autocompostaggio – alimentata da una batteria caricata da un pannello solare.

Orti Urbani Compost Hera Mo 21

Il sistema di auto-compostaggio degli orti urbani, realizzato anche grazie al contributo di Atersir e della Regione Emilia-Romagna, è un piccolo concentrato di tecnologia, in grado di monitorare sia lo “stato di salute” della compostiera e del compost, sia l’eventuale presenza di metano che metterebbe in evidenza un non corretto processo di trasformazione della materia organica.

L’iniziativa degli Orti Urbani di San Cataldo si inserisce nella campagna di sensibilizzazione avviata dal Comune di Modena e da Hera per una corretta gestione dei rifiuti organici che passa, appunto, anche attraverso la diffusione della buona pratica dell’auto-compostaggio.

Oltre che con la collaborazione di Hera Modena, l’organizzazione del sito di auto-compostaggio degli Orti Urbani è stata supportata da la lumaca, che ha portato la sua esperienza sui temi della sostenibilità ambientale e si è occupata anche della formazione delle persone coinvolte.

Il compostaggio è un’abitudine semplice da adottare ma, per eseguirlo nel migliore dei modi, i coltivatori urbani hanno seguito un piccolo corso di qualche ora in cui hanno appreso le poche importanti regole di ecologia e biologia da adottare per ottenere un ottimo fertilizzante.

Per informazioni:

info@lalumaca.org

Pubblicato il 22 novembre 2018


 
Viviverde

Iscrivendoti autorizzi il trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento 679/2016/UE (GDPR Privacy). Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy. Il trattamento dei dati avviene nel rispetto della normativa vigente sulla Privacy.

Vivishop

La vetrina online dei prodotti “ViviVerde e drizza le antenne”, per chi mette l’ambiente al centro di ogni scelta. Idee, spunti e letture verdi per la casa, il lavoro e il tempo libero.