Caramelle gelée alla frutta estiva: ricetta per 15 caramelle, preparazione 10 minuti, cottura 1 minuto, raffreddamento 2 ore

Le vitamine della frutta estiva sotto forma di un arcobaleno di caramelle morbide! Le Caramelle Gelée sono dei piccoli e golosi dolcetti alla frutta ricoperti di zucchero semolato. Sono molto semplici da fare, anche insieme ai bambini e, utilizzando frutti di diverso colore e semplici stampini in silicone per cioccolatini (o per il ghiaccio), offrono la possibilità di creare un vero e proprio arcobaleno di caramelle di forme diverse e bellissime. Se non possedete stampini in silicone per cioccolatini, potete utilizzare un qualunque stampo per crostata, che basterà rivestire di carta forno, andando poi a tagliare il blocco unico di gelée successivamente: in questo caso le caramelle saranno dei piccoli cubetti, ugualmente belli e invitanti.

INGREDIENTI PER 15 CARAMELLE:

  • 100 g di frutta (lamponi, fragoline, more, anguria, ribes, melone, pesche, albicocche, prugne) o di succo estratto con estrattore
  • Il succo di 1 limone
  • 60/70 g di zucchero semolato + qualche cucchiaio per ricoprire le caramelle
  • 8 g di gelatina in fogli
Frutti bosco viviverde

L'ECO-RICETTA DI STAGIONE

Ponete la gelatina in fogli in una ciotola, ricopritela di acqua fredda e lasciatela ammorbidire per qualche minuto. Nel frattempo frullate la frutta per ricavarne il succo (oppure usate l’estrattore). Nel caso di frutta frullata e molto densa o ricca di semi, è meglio filtrare il succo con un colino a buchi piccoli. Ponete in un pentolino il succo filtrato e il succo del limone, aggiungete lo zucchero e lasciate sciogliere a fuoco lento per 1 minuto circa: appena lo zucchero è sciolto togliete dal fuoco: la frutta non deve cuocere troppo, altrimenti cambia sapore. Allontanate dal fuoco e lasciate raffreddare qualche secondo, poi aggiungete la gelatina ben strizzata. Mescolate per qualche secondo, affinché la gelatina si sciolga e si amalgami bene al succo e versate subito negli stampini singoli per cioccolatini oppure in una teglia rettangolare da crostata, rivestita di carta forno. Lasciate addensare le caramelle a temperatura ambiente per qualche minuto poi trasferite in frigo per 2 ore circa. Passato questo tempo, quando saranno ben addensate sformatele e tuffartele nello zucchero semolato. Se non avete usato gli stampi da cioccolatini, sformate il gelée dalla teglia, togliete la carta forno e tagliatelo a pezzi regolari con un coltello a lama liscia poi tuffate i singoli pezzetti nello zucchero.


L’arte del riciclo in cucina
Spesso durante l’estate si accumula in frigo tanta frutta che poi è difficile consumare in tempo: questo è un ottimo modo per utilizzarla senza sprecarla, poiché le caramelle di gelatina si conservano in un barattolo di vetro anche per qualche settimana.

Pubblicato il 18 luglio 2021


 
Viviverde

Iscrivendoti autorizzi il trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento 679/2016/UE (GDPR Privacy). Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy. Il trattamento dei dati avviene nel rispetto della normativa vigente sulla Privacy.