Il Comune di Modena finanzia il piano di welfare aziendale presentato dall'impresa per il miglioramento del work-life balance

Lo scorso 10 settembre il Comune di Modena, nella persona di Grazia Baracchi Assessore alle Pari opportunità, ha premiato La Lumaca tra le 4 imprese modenesi vincitrici del Bando “Senza chiedere permesso”, per il finanziamento di piani di welfare aziendale finalizzati al work-life balance.

Ha ritirato il premio il presidente Guido Ricci per il progetto aziendale che vuole valorizzare e implementare lo smart working, migliorare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, oltre che ridurre gli impatti ambientali degli spostamenti dei propri dipendenti.

Un progetto che vuole avere ricadute positive non solo sull'impresa ma anche sulla comunità, perché una lavoratrice o un lavoratore che riesce a equilibrare meglio gli impegni di lavoro con quelli famigliari, che siano quelli della cura dei figli o di famigliari anziani o la riduzione dei lunghi spostamenti in auto, impattanti sia nel tempo dedicato che nelle emissioni rilasciate, è una persona più soddisfatta di sé, che migliora la propria qualità della vita e, di conseguenza, può diventare anche una cittadina e un cittadino migliore.

Premiazione Ricci Guido

L’orario che diventa flessibile e compatibile con le esigenze personali, inoltre, è parte di un progetto più ampio di riorganizzazione aziendale centrato sugli obiettivi e non più sugli orari o la presenza in ufficio, che crea in tutti maggior responsabilizzazione, oltre che sviluppo e innovazione all'interno dell’organizzazione.

Il bando era organizzato su 3 categorie e ha finanziato con un fondo di 40 mila euro 9 progetti: 4 aziende, 4 liberi professionisti e/o micro imprese e 1 associazione.

“Già dal 2014 in La Lumaca è attiva la flessibilità oraria” dichiara il Presidente di La Lumaca Guido Ricci “seguita dall'adesione a Gruppi di Acquisto Solidali per la consegna direttamente in ufficio di frutta e verdura a km zero o altri servizi di welfare aziendale che contribuiamo a implementare insieme all’Associazione per la RSI di cui siamo soci fondatori. Ora siamo felici di aver ottenuto questo finanziamento per l’implementazione dello smart working che potrà facilitare la vita in particolare al personale femminile che in Lumaca rappresenta oltre il 70% dell’organico complessivo. Bandi come questo promosso dal Comune di Modena fanno bene alle imprese e a tutto il nostro tessuto sociale”.

Per informazioni:

info@lalumaca.org

Pubblicato il 16 settembre 2020


 
Viviverde

Iscrivendoti autorizzi il trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento 679/2016/UE (GDPR Privacy). Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy. Il trattamento dei dati avviene nel rispetto della normativa vigente sulla Privacy.

Vivishop

La vetrina online dei prodotti “ViviVerde e drizza le antenne”, per chi mette l’ambiente al centro di ogni scelta. Idee, spunti e letture verdi per la casa, il lavoro e il tempo libero.