Le scelte di consumo per migliorare il mondo ed essere tutti più felici: intervista all'economista Leonardo Becchetti dell’Università di Roma Tor Vergata
  • Ascolta l’intervista all’economista Leonardo Becchetti dell’Università di Roma Tor Vergata sulle nostre scelte di consumo come ricetta per migliorare il pianeta

La felicità delle persone dipende non solo dalla quantità di beni che possiedono ma anche e soprattutto da aspetti quali la dignità del lavoro, la qualità dell’ambiente, la salute, la vita di relazione.

La proposta per un nuovo modello economico e sociale che tenda alla felicità per tutti ce la illustra Leonardo Becchetti, ordinario di Economia politica all’Università di Roma “Tor Vergata”, presidente del Comitato etico di Etica sgr ed autore del libro “Next. Una nuova economia è possibile”.

La ricetta è semplice: creare nei cittadini la consapevolezza dell’importanza di “votare con il portafoglio”, premiando nei loro consumi quelle aziende all’avanguardia nella capacità di creare valore economico in modo ambientalmente e socialmente responsabile.


Intervista Becchetti Prof Tor Vergata Roma


Votare col portafoglio significa scegliere le imprese che smaltiscono correttamente gli scarti, quelle che si adoperano per eliminare ogni condizione di degrado nella vita dei lavoratori, quelle che coinvolgono i lavoratori e li rispettano, quelle che non eludono il fisco, che non corrompono, che non delocalizzano in Paesi con mano d’opera a basso costo e che non si rifugiano nei paradisi fiscali.

La diffusione del voto col portafoglio è già una splendida realtà sempre più diffusa e consolidata in settori come quello del commercio equo e solidale, delle banche e dei fondi etici. Ed anche contagiosa, in quanto anche le aziende tradizionali hanno incrementato le proprie pratiche di responsabilità sociale ed ambientale.

I cittadini stanno anche capendo che votare col portafoglio è un atto di autointeresse. Comprare un prodotto da una filiera ambientalmente sostenibile vuol dire fare un regalo alla propria salute oltre che all’ambiente e comprare un prodotto da una filiera socialmente sostenibile vuol dire far crescere sul mercato imprese che creano buon lavoro.

Ripartire dalla responsabilità ambientale oltre che fiscale e dalle proprie scelte di consumo, significa porre le basi per cambiare il mondo e risolvere i grandi problemi all’apparenza insuperabili quali la povertà e la disoccupazione, il dissesto ambientale, le crisi finanziarie e, in ultima analisi, l’infelicità dell’essere umano.

  • Ascolta l’intervista all’economista Leonardo Becchetti dell’Università di Roma Tor Vergata sulle nostre scelte di consumo come ricetta per migliorare il pianeta

Per informazioni:
info@lalumaca.org

Pubblicato il 04 maggio 2017


 
Viviverde

Iscrivendoti autorizzi il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D.lgs. 196/2003. Per consultare l'informativa collegarsi a: www.lalumaca.org/privacy. Il trattamento dei dati avviene nel rispetto della normativa sulla Privacy.

Vivishop

La vetrina online dei prodotti “ViviVerde e drizza le antenne”,
per chi mette l’ambiente al centro di ogni scelta.
Idee, spunti e letture verdi per la casa, il lavoro e il tempo libero.